Segnalati Crif centrale rischi | Home

PRESTITI SEGNALATI IN CRIF

Sempre più gli italiani segnalati in CRIF, la banca dati della centrale rischi dove sono elencati i cattivi pagatori.
Le banche, prima di concedere il pretito accedono alla banca dati per controllare se il richiedente è considerato cattivo pagatori, pagatore insolvente.
Il codice deontologico dei Sic con provvedimento del Garante della Privacy del 16 novembre 2004, prevede che tali dati rimangano disponibili per tempi precisi: se il ritardo non supera due rate le informazioni vengono conservate per 12 mesi. In caso di periodo superiore si conservano per 24 mesi. Trascorso tale periodo le informazioni vengono cancellate automaticamente.
Per tutti coloro che sono stati segnalati in crif c'è comunque modo di richiedere un prestito, con contratti, chiari e sicuro e con la possibilità di richiedere un prestito velocemente.

IL PRESTITO CHE PROPONIAMO:

  • PRESTITO VELOCE con erogazione entro 24 ore dalla accettazione della pratica
  • Prestito con tasso fisso
  • Prestito ottenibile anche in caso di finanziamento in corso o in caso di disguidi come la segnalazione in crif, protesti o ritardi di pagamento
  • Prestiti a dipendenti pubblici, statali, dipendenti privati e pensionati
  • Prestiti a partire da € 1.000 fino ad un massimo di € 60.000
preventivo gratuito prestiti

SCEGLI LA SOLUZIONE OTTIMALE

scelta Cessione del Quinto scelta Consolidamento Debiti
scelta Prestiti pensionati scelta Prestiti protestati


CALCOLA PRESTITO VELOCE

Tipologia dipendente:
FINANZIAMENTO RICHIESTO:
Importo del prestito:
Durata della rata : mesi
 
Cognome:
Nome
Email
Telefono:
Città:
Messaggio:
Informativa sulla Privacy